Come costruire un impianto di sollevamento acque sicuro

260 Click 0 Commenti

Oggi voglio presentarvi un kit che, oltre ad essere proposto come una imperdibile promozione, ha un’importanza rilevante perché i due prodotti combinati offrono la massima garanzia per il corretto funzionamento dell’impianto di sollevamento dell’acqua dal pozzo.

Il quadro elettrico infatti, risulta essere non un prodotto opzionale nell’impianto di sollevamento acqua, bensì un elemento imprescindibile e fondamentale per il corretto funzionamento dell’elettropompa, che grazie ad esso, sarà protetta da tutte le variazioni di tensione della corrente elettrica, sia in picchi che in difetti, sia dalla marcia a secco, ovvero qualora il pozzo non fornisca più acqua e quindi l’elettropompa continua a rimanere in funzione riscaldandosi e danneggiandosi inesorabilmente.

Il kit in questione è composto da 1 pompa sommersa professionale da pozzo per acque chiare della Felsom  e di un quadro elettrico Elentek, modello Smart Evo 1  per automatizzare e proteggere il nostro sistema di sollevamento acqua, contro la marcia a secco e protezione amperometrica.

L’impianto di sollevamento quindi è composto da pompa sommersa + quadro elettrico, vediamo le loro schede tecniche:

1) Pompa sommersa Marca Felsom potenza  Hp1 V220 Prevalenza massima 57 portata massima 110 lt/min
2) Quadro marca Elentek modello Smart Evo1, monofase, con avviamento pompa sia manuale che automatica, protezione Amperometrica sia di massima che di minima, e protezione contro la marcia a secco mediante galleggianti o sonde, in questa dimostrazione lo proveremo con un galleggiante.
Adesso vediamo come istallarlo:
1    Accoppiare la parte  elettrica (motore elettrico) con quella pompante  mediante i quattro dadi .
2    Alimentare il quadro con cavo bipolare più terra alla morsettiera suply, nei morsetti L ed N avendo cura di posizionare il cavo di terra
3    Collegamento elettropompa al quadro, si evidenziano n°4 fili  di alimentazione motore marò,  grigio  ,nero e quello di terra giallo verde , a sua volta vanno collegati al quadro nella morsettiera motor1 marò in AV, grigio in R/R e nero in L/S avendo cura di posizionare il filo di terra ne apposito morsetto.
4    Istallare il condensatore con i due cavetti già in dotazione
5    Passiamo a collegare il galleggiante nella morsettiera GP1 nei morsetti
6    Infine procediamo con la regolazione dell’assorbimento amperometrico  del motore specificato in targhetta, incrementandolo del 20%  sul trim motor 1

ADERISCI SUBITO ALLA PROMOZIONE


VIDEO CORRELATI

0 Commenti

avatar man Uomo avatar man Donna