Elettropompa sommersa o di superficie? Ti aiuto nella scelta migliore.

398 Click 0 Commenti

Ciao è ben tornato sul nostro canale, una delle domande più frequenti che ci pongono è:
"Che tipo di pompa mi consiglia di installare, sommersa o autoadescante?"
Aimé a questa domanda non posso dare una risposta sempre uguale, perché da caso a caso la scelta dipende da diversi fattori.
Di seguito ti elenco 3 punti che ti aiuteranno a prendere la tua decisione.
Intanto Voglio ringraziare proprio te che stai guardando questo video o stai leggendo il mio blog, perché grazie a te e a tanti altri utenti la nostra community sta crescendo considerevolmente rendendo il canale sempre più attivo, con domande sempre più interessanti e motivanti, cosi facendo riesco a capire quali sono gli argomenti più interessanti da proporre per trovare una soluzione a problemi sempre diversi.
Quindi se hai voglia, qui sotto, sui commenti fai la tua domanda e nel più breve tempo possibile ti risponderò, aiutandomi cosi a prendere spunto per il prossimo video.
Iscriviti al canale e magari ti accorgerai che nel prossimo video parlerò proprio dell’argomento che tu mi hai consigliato .
Bene adesso è giunto proprio il momento di svelarti quali sono 3 punti che ti aiuteranno a capire che tipo di elettropompa montare.
Premessa, se ti trovi in questo dilemma sicuramente devi sollevare l’acqua o da un pozzo o da una cisterna.

  1. La prima domanda che devi porti è: A quanti metri devo aspirare l’acqua?
    Le pompe autoadescanti riescono ad avere una capacità di aspirazione sino ad 9Mt, quindi un impiego limitato in questo caso, mentre la pompa sommersa immergendola all’interno del liquido aspirerà direttamente dal liquido circostante, sollevando l’acqua sino ad altezze notevoli, pensate che qualche giorno fa ho venduto una pompa sommersa che aveva una capacità di sollevamento di più di 140mt.
    Quindi fai la tua scelta in base alla profondità alla quale si trova il liquido da sollevare. Per l’autoadescante ti consiglio sempre di montare una valvola di fondo, per evitare che il tubo di aspirazione non si svuoti e la pompa rimanga sempre innescata.
     
  2. La seconda domanda sarà: che livello di rumorosità voglio ottenere?
    Be qui la pompa sommersa ci garantirà una silenziosità massima, mentre l’autoadescante e soprattutto quelle ad anello liquido come la CAM 90 o 91 producono un fastidioso rumore, mentre le serie JET autoadescanti abbatte notevolmente la rumorosità della precedente.
     
  3. La terza domanda: Per cosa devo utilizzare la mia elettropompa?
    Se devo fare il mio autoclave di casa tramite pressostato o press control, ti consiglio vivamente di montare un autoadescante visto i continui start and stop dell’elettropompa.
    Mentre la pompa sommersa è progettata per pochi avviamenti al giorno quindi non idonea per realizzare il tuo autoclave.

Se ti trovi in una situazione dove la tua cisterna o pozzo si trova più profonda di 9 mt il mio consiglio è di utilizzare la pompa sommersa per riempire un recipiente all’esterno ed in seguito installare una pompa di superficie adiacente alla tua riserva acqua e portare in pressione il tuo circuito domestico.

Sperando come sempre, di poterti essere stato utile con questo breve articolo ti invito a visitare il nostro sito web per un eventuale acquisto dell’elettropompa che hai scelto dopo aver letto questo articolo o dopo aver visto il video.
Non mi resta altro che salutarti e invitarti a seguirci sul nostro canale Youtube per i prossimi video.

Acquista Subito su EBay: https://bit.ly/373Zaf9

Oppure sul nostro shop online:

Acquista una pompa sommersa: https://bit.ly/2LLy0Ci
Acquista una pompa di superficie autoadescante: https://bit.ly/3rNv72W

Infine ti suggerisco per rimanere sempre informato su tutte le novità Isofili e sul mercato dell'elettromeccanica ti invito ad iscriverti sul nostro gruppo Telegram: https://t.me/isofili

Ciao e al prossimo video

Non dimenticarti di mettere un Like e seguirci sul nostro canale.
 


VIDEO CORRELATI

 

 

0 Commenti

avatar man Uomo avatar man Donna